0

un nouveau
style de vie

4,8/5,0Soddisfazione del cliente senza eguali
Assistente
personale

- VENDITE INVERNALI -

Fino al 30% di sconto sui nostri mobili e accessoriApprofittane fino ad esaurimento scorte

fascino industriale degli anni '20 e '30

Creare una cucina e uno spazio da pranzo con colori, calore e funzionalità

focus sul fascino industriale dei materialimoodboard fascino industriale

I mobili in stile industriale degli anni '20 e '30

Lo stile industriale è tornato in scena negli ultimi decenni e mantiene ancora oggi la sua popolarità. Il suo aspetto distintivo è impressionante e originale. Superfici logore, pavimenti di cemento nudo, mobili in difficoltà e luci invecchiate emettono una sensazione rustica e rilassata con un gusto unico. La loro bellezza sta nelle storie raccontate e sottintese dalle loro imperfezioni.

Tra tutti i periodi di design di mobili industriali, gli anni 20-30 si distinguono particolarmente e attirano molta attenzione per la loro originalità, molto funzionali e fatti per durare, ma questo periodo fu l'inizio dell'integrazione del design industriale allo spazio pubblico e alle case. La comodità e l'estetica cominciarono ad essere considerate e incorporate insieme alla praticità e alle forme aerodinamiche. Sedie e poltrone fatte di acciaio tubolare come le sedie da parco per il giardino del Lussemburgo impiegavano curve più morbide. Gli sgabelli 'Nicolle' sono ancora molto apprezzati dalla loro prima produzione nel 1933. Accanto ad esso, la classica sedia Mullica '510' in legno e acciaio, impilabile, leggera, pratica, è stata un pezzo fondamentale per le scuole e altri luoghi pubblici così come per le grandi sale da pranzo. Nel frattempo, le opzioni di illuminazione all'inizio dell'elettricità del 20° secolo hanno visto il fiorire di lampadine di vetro e sfumature di lamiera. Pezzi classici di questo periodo sarebbero la Gras di Bernard-Albin, la madre di tutte le lampade metalliche articolate, o la famosa lampada da tavolo Anglepoise di George Carwardine che era popolare negli studi e nelle fabbriche.

Al fine di ottenere un look autentico, diversi elementi dovrebbero essere considerati e personalizzati per tirare fuori lo stile con fiducia.

CONSIGLI E SUGGERIMENTI

1. Pianta aperta

L'industrial chic fa uso dei vecchi edifici industriali, fabbriche e magazzini con grandi spazi aperti che danno a questo stile il suo iconico spazio arioso con quasi nessuna struttura di definizione. Questo è tipicamente vero se si pensa agli appartamenti loft dove tutto è fuso in un unico spazio abitativo con poche o nessuna struttura interna. Al fine di evitare ingombri, è importante separare le aree di scopi diversi, il soggiorno dalla sala da pranzo, la cucina dalla camera da letto, un sezionale può spesso essere impiegato per aiutare a creare barriere interne per ogni area.

Un paravento può suggerire la sostituzione di un muro per fornire più privacy nella camera da letto, un tappeto vicino ai banconi della cucina significa il luogo del focolare e del calore, un alto scaffale che può sia mostrare libri e decorazioni che servire come divisione di un ufficio domestico. Un grande divano contro una parete occupata da un'opera d'arte di grandi dimensioni o comunque piena di cornici può essere un definitore visivo di uno spazio sociale per riunirsi e rilassarsi. Il posizionamento strategico di diversi tipi di pavimentazione (piastrelle, parquet, cemento, ecc.) è un altro metodo meraviglioso per indicare diverse aree.

2. Caratteristiche architettoniche esposte

Dopo che gli edifici industriali sono stati liberati, i resti come i muri di mattoni, i tubi, le travi e le condutture sono stati lasciati indietro senza essere integrati o nascosti, sia per ragioni finanziarie che logistiche. Una volta recuperati, invece di essere coperti, questi elementi caratteristici dello stile sono stati ampiamente abbracciati e celebrati per il loro esterno unico e indomito rispetto ad altri stili più curati. Inizialmente una caratteristica architettonica, è diventata parte integrante dell'interior design industriale che tiene conto del desiderio di preservare lo scopo originale dello spazio. I caldi colori arancione e rosso dei mattoni, il comfort naturale dei vecchi legni e gli elementi metallici arrugginiti ma funzionali ne fanno uno sfondo perfetto per stratificare l'arredamento.

3. Materie prime autentiche

Una buona tavolozza neutra che è inclinata verso tonalità più scure come i neri e i grigi è una scelta comune per una sensazione carismatica, maschile e drammatica, mentre i neutri caldi che consistono in marroni e abbronzature di legno e pelle sono una nota invitante per ammorbidire i bordi grezzi. I colori d'accento come i toni gioiello del verde foresta profondo o dell'arancione bruciato possono illuminare lo spazio. Puntini di rosso e giallo qua e là terranno lo spazio lontano dall'aspetto uniforme e lunatico. I bianchi nello stile industriale sono accuratamente selezionati, spesso già presenti nella struttura della stanza o da introdurre con cautela.

4. Colori neutri

I dettagli sono importanti quanto l'impressione generale. Che si tratti di motivi a raggiera o a spirale, gambe del tavolo affusolate o intarsi in avorio, intarsi floreali o vetri decorativi colorati, scegliete quelli che parlano al vostro cuore. Le caratteristiche più piccole possono essere la migliore vetrina della personalità.

Uno spazio è ben progettato solo se può essere ben vissuto. Quindi scegliete cose che si adattano alle vostre esigenze quotidiane ma che incarnano anche il vostro carattere,

5. Recuperato, riutilizzato, riciclato, rinnovato

Lo stile industriale ha la reputazione di avere a cuore la storia antica delle cose. I pezzi scelti sono spesso raccolti nei mercatini delle pulci e nelle vendite in garage o recuperati dalla soffitta della casa di famiglia. Tuttavia, fate attenzione ed evitate di rendere il vostro locale un museo di chincaglierie. Riducete al minimo gli oggetti non essenziali in giro per la casa e limitate gli accessori da esporre.

Anche se lo stile industriale è di solito riferito ad appartamenti urbani tipo loft, è in realtà molto flessibile e adattabile per essere integrato nella maggior parte degli spazi di vita per dare un po' di spezie per un look carismatico senza dover cambiare l'intera decorazione. Si adatta bene allo stile rustico moderno e bohémien, e con creatività, può funzionare insieme all'arredamento vintage o anche ai mobili moderni della metà del secolo.

Fascino indutriale degli anni 20-30 - Schema di stile

Vi piace i nostri articoli? seguiteci

Notizie, offerte riservate agli iscritti, suggerimenti per decorare gli interni... Iscrivetevi alla nostra newsletter per entrare nella comunità PIB. (Non inviamo più di una newsletter a settimana, non trasmettiamo la vostra email a terzi e potrete annullare l'iscrizione in qualsiasi momento)

Moodboard suggeriti

Cottage chic inglese - Schema di stile

Crea un arredamento elegante e rilassato con calore e stile di decorazione con uno spirito retrò e naturale

Industrial Chic dopo la seconda guerra mondiale - Schema di stile

Crea un soggiorno elegante e raffinato con il robusto stile industriale adattato dopo la seconda guerra mondiale.

I colorati anni '70 - Schema di stile

Creare uno spazio vitale divertente, audace e intrigante con un'abbondante gamma di colori, texture e materiali.

I colorati anni '70 - Schema di stile

LO STILE DEGLI ANNI '70 - Postmodernismo individualista - 23-Sep-2021

Dallo stesso universo

Industrial Chic dopo la seconda guerra mondiale - Schema di stile

Crea un soggiorno elegante e raffinato con il robusto stile industriale adattato dopo la seconda guerra mondiale.

4,8/5,0Soddisfazione del cliente senza eguali
Assistente
personale

- VENDITE INVERNALI -

Fino al 30% di sconto sui nostri mobili e accessoriApprofittane fino ad esaurimento scorte