0

un nouveau
style de vie

4,8/5,0
Soddisfazione del cliente senza eguali
Assistente
personale

Giorni di Prestigio

Fino al 35% di sconto su una selezione di 150 prodotti
Mobile Tv 1969

La credenza scandinava, emblema dello stile intage

09/03/2018

L'evoluzione del design e della produzione di mobili in legno in stile nordico

La credenza è l'emblema dello stile Scandinavo, poichè unisce semplicità, praticità e uso del legno.

L'evoluzione della credenza in stile scandinavo

L'originale credenza scandinava in legno

I mobili scandinavi sono dei mobili molto ricercati, generalmente utilizzati in sala o sala da pranzo, l'emblema di questo tipo di arredamento è sicuramente la credenza. Nel 1900, grazie ai miglioramenti e le innovazioni nelle tecniche di produzione e lavorazione del legno, è stato possibile realizzare mobili con diverse finiture. Prima del XX secolo, il legno veniva lavorato con tecniche semplici e del tutto manuali. Al tempo quindi c'erano pochi mobili in legno, e credenza vintage, realizzati con legno massiccio o legno grezzo. La bellezza del legno è che dona agli interni un particolare calore e accoglienza, e si può facilmente abbinare e adattare a qualsiasi tipo di ambiente. La armadi moderni e altri mobili scandinavi tengono sempre in considerazione materiali naturali che preservino l'ambiente.

Cassettiera Narod
>

L'inizio della democratizzazione della credenza design vintage

Durante il boom economico che ha seguito il dopoguerra, le industrie si avviavano alla modernizzazione e miglioramenti tecnici iniziavano a fiorire in tutti i settori, anche nell'industria del mobile. Il bisogno di un sempre maggior numero di alloggi e di mobili per arredarli iniziava a farsi interessante. I mobili come le poltrone e le sedie anni 50, i tavoli da pranzo o le armadio vintage e svedesi iniziano ad adattarsi ai nuovi bisogni di questo nuovo segmento di consumatori. Il protagonista di questa diffusione di mobili rimarrà sempre il legno, ma verrà ripensato per adattarsi alla nuova domanda e il bisogno di mobili a buon mercato. Sempre più persone iniziarono a procurarsi una credenza bassa, che all'epoca iniziava ad essere vista come un mobile estremamente utile grazie a tutto il suo spazio.

> >

Dall'artigianato all'industrializzazione della credenza scandinava

Le prime credenze scandinave

Come già anticipato, il materiale principale per la realizzazione della credenze moderne è il legno, che durante il XX secolo inizia ad essere lavorato con tecniche innovative. Prima dell'avvento di queste nuove tecniche, nessun cambiamento di rilievo è avvenuto nella lavorazione del legno e nella realizzazione e design dei mobili in legno. Fino alla fine del XIX secolo, solo gli artigiani lavoravano il legno, solo durante i Gloriosi anni Trenta i metodi di produzione e distribuzione iniziarono ad evolversi. I mobili in legno come le credenze vintage sono ancora oggi realizzate in legno massiccio, senza curvature , e in serie limitata. Con l'aumento della costruzione di case e il bisogno di mobilia, la domanda per questo tipo di mobile esplose e iniziò ad esserci un gran bisogno di standardizzare il design dei mobili e di produrli in grandi quantità. Il legno continuò ad essere utilizzato ma dei suoi derivati, più facili da lavorare e meno costosi, iniziarono ad entrare in scena.

Cassettiera in legno Fjord
>

L'industrializzazione della credenza dal design vintage

Dopo il legno grezzo, le grandi industrie del legno iniziano a creare un derivato del legno che è più facilmente maneggiabile e malleabile. La più grande invenzione sarà il compensato. Questo nuovo materiale permetterà di produrre numerosi mobili, e la struttura delle credenze scandinave, in legno voluminoso e massiccio ma ad un costo ridotto. I pannelli in legno sono poi realizzati con delle lamelle di legno, delle particelle di legno o altri metodi e tecniche che stavano rivoluzionando l'industria del mobile. Negli anni 50, queste nuove tecniche e materiali vengono presentate e mostrate in tutti i saloni del mobile e della casa. I produttori di credenze vintage potevano finalmente realizzare dei modelli ben rifiniti, resistenti e ad un costo contenuto. Dopo gli anni 60, inizia ad essere utilizzato il legno ricoperto di melamica, come la formica. i tratta di un rivestimento che si aggiunge alla superficie del legno per decorare il mobile con colori o motivi. Mobili TV, mobili, cassettiere, durante il XX secolo, la credenza scandinava inizia a prendere numerose forme e diventa un mobile indispensabile per il salotto e la sala da pranzo.

Alcune grandi aziende, come Thonet, all'inizio del secolo cercano di lavorare e curvare il legno con l'uso del vapore ma la vera rivoluzione arriva con l'apparizione del pannello a particelle di legno e del rivestimento del legno. Queste tecniche si riveleranno infatti estremamente utili per la realizzazione di mobili di grandi dimensioni. Grazie a questi pannelli di compensato, ai listelli di legno, e anche le lamelle di legno, le aziende riuscirono a rispondere alla grande domanda di mobili. Tra gli anni 50 e 70, saranno le melamine ad ottenere un grande successo tra i produttori dei mobili scandinavi.

> >

Come esaltare lo stile scandinavo

Privilegia il design semplice e funzionale

Il design scandinavo è sicuramente conosciuto per la semplicità delle sue linee e delle sue finiture. Infatti i mobili in stile nordico sono spesso caratterizzati da linee rette e poche eccezionali curvature. L'obiettivo dell'elegante stile scandinavo è infatti la funzionalità, e infatti, come noterete, in quasi ogni singolo mobile potrete trovare un spazio per riporre oggetti o per fare ordine nelle vostre stanze. Per integrare un bel mobile scandinavo nei vostri interni, non dovrete fare altro che epurare le vostre stanze da oggetti e mobili inutili e rimpiazzarli con mobili pratici, semplici e funzionali.

Credenza in legno Fjord
>

Colori e motivi per una credenza danese o svedese

Per quanto riguarda le tinte di questo stile, il design scandinavo gioca con il bianco e i colori chiari, dai muri al pavimento tutto è molto sobrio. L'idea è quella di ottimizzare la luce di una stanza mettendo in risalto i mobili che vi si trovano. Per rompere con il look "all white" potete decidere di portare nei vostri interni qualche sprazzo di colore con l'uso di tappeti e cuscini. Lo stile scandinavo ha come obiettivo quello di essere in sintonia con la natura e questo sentimento viene sottolineato dall'esaltazione del colore naturale delle materie prime, o dall'uso di colori come il verde, il rosa o il giallo. Questi colori sono spesso presenti nei piccoli oggetti d'arredamento e le decorazioni. Inoltre nello stile nordico non mancano anche stampe con motivi naturali. L'arredamento scandinavo si adatta alla perfezione con oggetti e altri mobili più moderni per poter dare un tocco personale e originale ai vostri interni.

> >

Vi piace i nostri articoli? seguiteci

Notizie, offerte riservate agli iscritti, suggerimenti per decorare gli interni... Iscrivetevi alla nostra newsletter per entrare nella comunità PIB. (Non inviamo più di una newsletter a settimana, non trasmettiamo la vostra email a terzi e potrete annullare l'iscrizione in qualsiasi momento)

Ti piacciono i nostri articoli? Scopri gli articoli correlati

Una nuova tendenza: Il Loft

Tendenze - 12 ottobre 2016

Stile country giocoso e romantico

Tendenze - 30 marzo 2017

4,8/5,0
Soddisfazione del cliente senza eguali
Assistente
personale

Giorni di Prestigio

Fino al 35% di sconto su una selezione di 150 prodotti